NON LASCIARTELA SFUGGIRE!

La newsletter HELLA offre gratuitamente informazioni su tutte le novità HELLA TECH WORLD con cadenza bimensile

Resta sintonizzato!

Mostra altre informazioni sulla nostra newsletter Nascondi altre informazioni sulla nostra newsletter
 

La newsletter gratuita HELLA offre informazioni su tutte le novità HELLA TECH WORLD con cadenza bisettimanale, quali:

  • Nuove istruzioni di riparazione specifiche per i veicoli
  • Informazioni tecniche, dalle nozioni basilari ai suggerimenti diagnostici
  • Novità di prodotto
  • Campagne di marketing e concorsi

A tal proposito occorre indicare solo l'indirizzo e-mail. Per annullare l'iscrizione alla newsletter, clicca qui.

Sensore cambio

Qui troverete informazioni di base utili e suggerimenti importanti sul tema dei sensori cambio nei veicoli.

Il sensore cambio trasmette il numero giri del cambio. Il sistema di controllo del cambio utilizza, tra l'altro, tali informazioni per calcolare la marcia adatta e il momento di commutazione. Consultate la pagina per ottenere informazioni sulle varianti comuni, sul principio di funzionamento corrispondente e sulle opzioni di controllo dei sensori cambio con strumenti semplici.

Avvertenza di sicurezza importante
Le informazioni tecniche e i suggerimenti pratici riportati di seguito sono stati redatti da HELLA per fornire un supporto professionale alle attività svolte in officina. I dati forniti su questo sito Web devono essere utilizzati esclusivamente da personale tecnico specializzato.

 

FUNZIONAMENTO DEL SENSORE CAMBIO: PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO

I sensori cambio rilevano il numero di giri del cambio. Tale valore viene utilizzato dalla centralina per regolare la pressione di commutazione nei cambi marcia e per decidere il momento esatto di inserimento di una marcia specifica.

 

In base alla struttura esistono due tipi di sensori cambio: sensori induttivi e sensori Hall.

 

Il movimento di rotazione della corona dentata implica una variazione del campo magnetico che, a sua volta, produce una variazione della tensione nel sensore cambio. Tali segnali di tensione vengono trasmessi dal sensore cambio alla centralina.

SENSORE CAMBIO DIFETTOSO: SINTOMI

È possibile riconoscere un sensore cambio difettoso dai seguenti fattori:

  • Guasto del sistema di controllo del cambio, la centralina commuta a una modalità operativa di emergenza
  • Accensione della spia di controllo del motore

SENSORE CAMBIO DIFETTOSO: CAUSE: CAUSA DEL GUASTO

Cause del guasto possono essere:

  • Cortocircuiti interni
  • Interruzioni del cavo
  • Cortocircuiti del cavo
  • Danneggiamenti meccanici della ruota del trasduttore
  • Imbrattamenti dovuti ad asportazione metallica

CONTROLLO DEL SENSORE CAMBIO: RICERCA GUASTI

Nella ricerca guasti attenersi alle seguenti procedure:

Controllo del sensore

Controllo di eventuali imbrattamenti del sensore

Controllo della ruota del trasduttore

Controllo di eventuali danni alla ruota del trasduttore

Leggere la memoria guasti

Lettura della memoria guasti

Misurazione della resistenza del sensore induttivo con l'ohmmetro

Valore nominale a 80°C circa 1.000 Ohm.

Controllo della tensione di alimentazione del sensore Hall con il voltmetro

(schema elettrico necessario per l'assegnazione pin).

 

Attenzione:
Non eseguire misurazioni della resistenza sul sensore Hall, poiché potrebbero danneggiarlo.

Controllo della continuità dei cavi di collegamento del sensore tra connettore centralina e connettore sensore

(schema elettrico necessario per l'assegnazione pin).

 

Valore nominale: 0 Ohm.

Controllo di un cortocircuito verso massa dei cavi di collegamento del sensore

Con il connettore della centralina scollegato eseguire una misurazione verso massa con l'ohmmetro sul connettore del sensore.

 

Valore nominale: >30 MOhm.