NON LASCIARTELA SFUGGIRE!

La newsletter HELLA offre gratuitamente informazioni su tutte le novità HELLA TECH WORLD con cadenza bimensile

Resta sintonizzato!
Mostra altre informazioni sulla nostra newsletter Nascondi altre informazioni sulla nostra newsletter
 

La newsletter gratuita HELLA offre informazioni su tutte le novità HELLA TECH WORLD con cadenza bisettimanale, quali:

  • Nuove istruzioni di riparazione specifiche per i veicoli
  • Informazioni tecniche, dalle nozioni basilari ai suggerimenti diagnostici
  • Novità di prodotto
  • Campagne di marketing e concorsi

A tal proposito occorre indicare solo l'indirizzo e-mail. Per annullare l'iscrizione alla newsletter, clicca qui.

Potenziometro valvola farfalla

Qui troverete informazioni di base utili e suggerimenti importanti sul tema dei potenziometri valvole a farfalla nei veicoli.

Il potenziometro valvola a farfalla informa la centralina del motore sull'angolo di apertura dell'apposita valvola. Il segnale di questo sensore risulta necessario, tra l'altro, per il calcolo della quantità di iniezione. Questa pagina vi fornisce informazioni sulla struttura e sul funzionamento del potenziometro valvola a farfalla. Inoltre vi illustriamo i possibili sintomi che rimandano a un difetto del sensore e la relativa procedura di controllo in officina con semplici strumenti.

Importante avviso di sicurezza
Le informazioni tecniche e i suggerimenti pratici riportati di seguito sono stati redatti da HELLA per fornire un supporto professionale alle attività svolte dalle autofficine. I dati forniti su questo sito Web devono essere utilizzati esclusivamente da personale tecnico specializzato.

 

FUNZIONAMENTO DEL POTENZIOMETRO VALVOLA A FARFALLA: PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO

Il potenziometro valvola a farfalla serve per definire l'angolo di apertura dell'apposita valvola. Le informazioni ottenute vengono trasmesse alla centralina e contribuiscono come parametro al calcolo della quantità di carburante necessaria. Viene fissato direttamente all'asse della valvola a farfalla.

 

Il potenziometro valvola a farfalla è un trasduttore angolare con una curva caratteristica lineare. Converte l'angolo di apertura corrispondente della valvola a farfalla in un rapporto di tensione proporzionale. Azionando la valvola a farfalla, un rotore collegato all'apposito asse slitta con i suoi contatti striscianti sulle guide del resistore, convertendo la posizione della valvola a farfalla in un rapporto di tensione.

POTENZIOMETRO VALVOLA A FARFALLA DIFETTOSO: SINTOMI

È possibile riconoscere un potenziometro valvola a farfalla difettoso dai seguenti fattori:

  • Il motore scatta e/o perde colpi
  • Il motore risponde in modo insufficiente al comando dell'acceleratore
  • Difficoltà di avviamento
  • Aumento del consumo di carburante

CAUSE DEI POTENZIOMETRI VALVOLE A FARFALLA DIFETTOSI: CAUSA DEL GUASTO

Le cause di guasto del potenziometro valvola a farfalla possono essere:

  • Guasto del contatto nel collegamento a spina
  • Corto circuiti interni dovuti a impurità (umidità, olio)
  • Danni meccanici

CONTROLLO DEL POTENZIOMETRO VALVOLA A FARFALLA: RICERCA GUASTI

Nella ricerca guasti attenersi alle seguenti procedure:

Controllo del potenziometro valvola a farfalla

Controllo della presenza di danneggiamenti sul potenziometro valvola a farfalla

Controllo del collegamento a spina

Controllo del corretto posizionamento e dell'eventuale imbrattamento del collegamento a spina

Misurazione della resistenza

Misurazione della resistenza sul potenziometro valvola a farfalla (schema elettrico necessario per la disposizione contatti). Collegare l'ohmmetro e controllare la resistenza nella valvola a farfalla chiusa, aprire lentamente la valvola, osservare la variazione della resistenza (durante la misurazione è possibile che si verifichi un'interruzione del contatto strisciante). Controllare la resistenza con la valvola a farfalla completamente aperta (attenersi alle indicazioni del costruttore).

Controllo dei cavi di collegamento

Controllare la continuità e il cortocircuito verso massa dei cavi di collegamento della centralina (schema elettrico necessario per la disposizione contatti). Controllare la continuità dei singoli cavi con connettore componente e connettore centralina scollegato, valore nominale: circa 0 Ohm. Controllare un eventuale cortocircuito di ogni cavo verso massa del veicolo, valore nominale: circa >30 MOhm.