NON LASCIARTELA SFUGGIRE!

La newsletter HELLA offre gratuitamente informazioni su tutte le novità HELLA TECH WORLD con cadenza bimensile

Resta sintonizzato!

Mostra altre informazioni sulla nostra newsletter Nascondi altre informazioni sulla nostra newsletter
 

La newsletter gratuita HELLA offre informazioni su tutte le novità HELLA TECH WORLD con cadenza bisettimanale, quali:

  • Nuove istruzioni di riparazione specifiche per i veicoli
  • Informazioni tecniche, dalle nozioni basilari ai suggerimenti diagnostici
  • Novità di prodotto
  • Campagne di marketing e concorsi

A tal proposito occorre indicare solo l'indirizzo e-mail. Per annullare l'iscrizione alla newsletter, clicca qui.

Pompa acqua

DIFETTO DELLA POMPA ACQUA

Qui potete trovare nozioni di base e utili consigli sul tema delle pompe liquido di raffreddamento e delle pompe acqua per veicoli.

La pompa del liquido di raffreddamento garantisce la circolazione del liquido nel relativo circuito al fine di assicurare che il calore generato dal motore venga ceduto efficacemente all'aria ambiente. È il componente del sistema di raffreddamento che viene sottoposto alle sollecitazioni più elevate. In questa pagina potete scoprire come funzionano le pompe liquido di raffreddamento, quali sono le loro principali cause di guasto e quali accorgimenti occorre osservare durante la loro sostituzione.

Importante avviso di sicurezza
Le informazioni tecniche e i suggerimenti pratici riportati di seguito sono stati redatti da HELLA per fornire un supporto professionale alle attività svolte dalle autofficine. I dati forniti su questo sito Web devono essere utilizzati esclusivamente da personale tecnico specializzato.

 

POMPA ACQUA: FUNZIONAMENTO

Le pompe liquido di raffreddamento, spesso chiamate anche pompe acqua, trasportano il liquido di raffreddamento attraverso il relativo circuito del motore. In genere sono azionate meccanicamente mediante una cinghia dentata o Poly V. Possono essere accoppiate direttamente al motore per mezzo di una flangia o essere installate separatamente. Ne esistono varie forme costruttive.

 

Le pompe liquido di raffreddamento devono resistere a enormi oscillazioni di temperatura (da -40 °C a circa +120 °C). I regimi variabili (500-8000 giri/min) e le pressioni fino a 3 bar richiedono cuscinetti e guarnizioni dalla stabilità elevata.

 

Per risparmiare carburante in futuro verrà impiegato un numero sempre maggiore di pompe a comando elettrico e a regolazione elettronica.

Funzionamento

L'ingranaggio di comando e la girante si trovano sullo stesso albero. L'albero della pompa è sigillato verso l'esterno da una tenuta ad anello scorrevole. La rotazione della girante fa circolare il liquido di raffreddamento all'interno dell'impianto di raffreddamento. Generalmente le giranti sono costruite in plastica o in metallo. Nelle giranti in plastica il carico sul cuscinetto è inferiore. Allo stesso tempo esse sono meno soggette al fenomeno della cavitazione. Le giranti in plastica tendono tuttavia a sgretolarsi con il tempo. L'anello di tenuta scorrevole viene costantemente lubrificato e raffreddato dal liquido di raffreddamento. A causa delle caratteristiche costruttive della pompa può succedere che quantità minime di liquido di raffreddamento penetrino nello spazio dietro l'anello di tenuta, fuoriuscendo dal foro di sfiato della pompa. Eventuali tracce visibili di liquido di raffreddamento non indicano necessariamente un difetto della pompa.

 

In larga misura la vita utile di una pompa liquido di raffreddamento viene influenzata dai seguenti fattori:
Montaggio a regola d'arte.

  • Cura e manutenzione del sistema di raffreddamento.
  • Qualità del liquido di raffreddamento.
  • Stato e funzionalità della cinghia di trasmissione e dei gruppi ausiliari collegati.

Pompe liquido di raffreddamento elettriche

Le pompe liquido di raffreddamento meccaniche, azionate direttamente dal motore, fanno circolare continuamente il liquido di raffreddamento a motore acceso, anche se non vi è alcuna richiesta di raffreddamento. Al contrario le pompe liquido di raffreddamento elettriche a regolazione elettronica integrata vengono azionate in modo continuo in base alla potenza frigorifera richiesta. Possono essere utilizzate come pompe principali, di bypass o di circolazione. Funzionano in modo indipendente dal motore e in base al fabbisogno. Dopo un avviamento a freddo la pompa liquido di raffreddamento elettrica impedisce inizialmente il trasporto del liquido. In questo modo il motore raggiunge più rapidamente la sua temperatura di esercizio. Anche a regime del minimo o a motore spento la pompa liquido di raffreddamento elettrica può fornire una potenza frigorifera sufficiente, poiché non è accoppiata al numero di giri del motore. Questo sistema di raffreddamento del motore, che si regola in base al fabbisogno, riduce l'assorbimento di potenza, diminuendo le perdite per attrito e il consumo di carburante. Le pompe liquido di raffreddamento elettriche contribuiscono in tal modo a ridurre le emissioni nei moderni sistemi di raffreddamento.

Un ulteriore vantaggio offerto dalle pompe liquido di raffreddamento elettriche consiste nel fatto che possono essere installate in modo personalizzato al di fuori del motore. Sono relativamente leggere e, nella versione senza spazzole, esenti da manutenzione. Con una tensione di esercizio di 12-360 volt è possibile attualmente ottenere una potenza compresa tra 15 e 1000 watt. Il motorino elettrico della pompa liquido di raffreddamento elettrica viene raffreddato con liquido di raffreddamento. La regolazione continua avviene mediante un segnale a modulazione di larghezza di impulso (PWM). Questa tecnologia consente di regolare il volume in circolazione in base al fabbisogno reale e indipendentemente dal numero di giri del motore e di mantenere costante la temperatura del liquido di raffreddamento impostata a livello di sistema. Collegando la pompa liquido di raffreddamento all'elettronica dell'impianto di bordo è possibile predisporla alla diagnosi. A seconda del tipo di trazione (motore a combustione interna, ibrido o elettrico) e di sistema è possibile installare una o più pompe all'interno del veicolo.

 

Le pompe liquido di raffreddamento elettriche hanno molti ambiti di impiego:

  • Raffreddamento del motore
  • Raffreddamento dell'aria di sovralimentazione
  • Raffreddamento del ricircolo dei gas di scarico
  • Raffreddamento della trazione e dell'accumulatore nei veicoli ibridi ed elettrici
  • Raffreddamento del cambio
  • Raffreddamento di vari sistemi di trazione ausiliari

DIFETTO DELLA POMPA ACQUA: SINTOMI

UN GUASTO ALLA POMPA LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO PUÒ MANIFESTARSI COME SEGUE:

  • Rumorosità
  • Perdita di liquido di raffreddamento (figura 2)
  • Raffreddamento insufficiente o surriscaldamento del motore

LE CAUSE POSSONO ESSERE LE SEGUENTI:

  • Danni meccanici:
      - Girante allentata o rotta
      - Cuscinetto o guarnizione difettosi
      - Ingranaggio di comando danneggiato
  • Riduzione della sezione dovuta alla presenza di corrosione o residui di sigillante
  • Cavitazione:
      - Danneggiamento della girante dovuto alla formazione e allo scoppio di bolle di vapore nel liquido di raffreddamento (figura 3)
  • Guasto elettrico (cortocircuito/arresto)

POSSIBILI QUADRI DIAGNOSTICI IN CASO DI POMPA ACQUA DIFETTOSA: DANNI

INGRANAGGIO DI COMANDO DANNEGGIATO O ANELLO DELL'INGRANAGGIO DI COMANDO ALLENTATO:

  • Tensione eccessiva della cinghia dentata
  • Regolazione insufficiente della cinghia

ROTTURA DEL CUSCINETTO DELLA POMPA ACQUA (GABBIA DEL CUSCINETTO):

FUORIUSCITA DI LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO DALLA POMPA DOVUTA AD ESEMPIO A:

  • Aggiunta di una quantità eccessiva di sigillante. Residui di sigillante possono penetrare nel circuito di raffreddamento e danneggiare ad esempio la tenuta ad anello scorrevole

SEGNI DI CORROSIONE VISIBILI NELL'INTERO SISTEMA DI RAFFREDDAMENTO:

  • Guarnizione della testata difettosa: i gas di scarico del motore penetrano nell'impianto di raffreddamento. Variazione negativa del valore di pH

SEZIONI DELLA POMPA QUALI GIRANTE, CORPO, TENUTA AD ANELLO SCORREVOLE E ALBERO GRAVEMENTE DANNEGGIATE CON FORI DOVUTI ALLA CORROSIONE:

  • Liquido di raffreddamento troppo vecchio o consumato con elevata percentuale di cloruri (composti salini) in combinazione con temperature elevate.

ECCESSIVA FUORIUSCITA DI LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO DAL FORO DI SFIATO:

  • Dovuta alla presenza di segni di corrosione nell'impianto di raffreddamento

SOSTITUZIONE DELLA POMPA ACQUA: VIDEO

Sostituzione della pompa liquido di raffreddamento

Sostituzione della pompa liquido di raffreddamento sull'esempio di una VW Golf V con motore a benzina da 1,6 litri.

 

01:56 min

Istruzioni di montaggio

Quando si sostituisce la pompa liquido di raffreddamento, è necessario osservare sempre le indicazioni riportate sul foglio illustrativo del prodotto e le speciali istruzioni di montaggio fornite dal costruttore del veicolo. Se il sistema di raffreddamento è sporco, occorre lavarlo. A tal fine è possibile utilizzare ad esempio il detergente per sistemi di raffreddamento di HELLA.

 

L'impianto deve essere rabboccato esclusivamente con liquido di raffreddamento conforme alle specifiche del costruttore del veicolo. Il sistema deve essere rabboccato o svuotato seguendo le indicazioni fornite dal costruttore. Un montaggio errato può portare al surriscaldamento del motore e causare danni alla cinghia di trasmissione e/o al motore.

 

Informazioni sull'uso, specifiche e intervalli di sostituzione dei liquidi di raffreddamento sono reperibili nelle rispettive schede tecniche ("Liquidi di raffreddamento").