Programmazione e inizializzazione dei sensori di pressione degli pneumatici

Qui troverete utili conoscenze e preziosi consigli su tutti gli aspetti della programmazione dei sensori di pressione degli pneumatici e sull'inizializzazione dei sensori TPMS.

In questo articolo viene illustrata la configurazione dei sensori TPMS universali HELLA sull'esempio di una Volkswagen Passat B8. Su questo modello di veicolo è montato un sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici di serie con quattro sensori di pressione e valvole pneumatici in alluminio.

Avviso importante per la sicurezza
Le informazioni tecniche e i suggerimenti pratici riportati di seguito sono stati redatti da HELLA per offrire un'assistenza professionale alle officine. Le informazioni contenute in questo sito web dovrebbero essere utilizzate esclusivamente da personale tecnico specializzato.

 

Sensore di pressione degli pneumatici universale: Informazioni utili

Il sensore universale di monitoraggio della pressione degli pneumatici HELLA può essere montato su quasi tutti i cerchioni originali e di concorrenza. Se necessario, i sensori possono anche essere sostituiti singolarmente e combinati con altri sensori originali. I sensori di pressione degli pneumatici universali possono essere ordinati nelle versioni dello stelo della valvola in gomma, alluminio argento o alluminio nero.

 

Il sensore TPMS invia i suoi valori di misura via radio alla centralina del sistema sovraordinata. In caso di perdita di pressione di uno pneumatico, viene emesso un messaggio di avvertimento visivo o acustico attraverso il display del veicolo. Il conducente viene avvertito in anticipo e può evitare ulteriori danni al veicolo o possibili situazioni pericolose.

 

Prima dell'installazione, il sensore universale di monitoraggio della pressione degli pneumatici deve essere adattato al rispettivo veicolo con un dispositivo diagnostico idoneo. L'uso senza adattamento non è possibile.

DATI TECNICI

  • Frequenza: 433 Mhz (Europa)
  • Campo di monitoraggio della pressione: 0 – 8,9 bar
  • Alimentazione di tensione: batteria agli ioni di litio integrata da 3,0 V
  • Peso: ca. 43 g
  • Temperatura di lavoro: da -40 °C a 125 °C
  • Campo di tolleranza della pressione: ±1,5 psi (0,103 bar)
  • Certificazione: CE / SAE J2657

Controllare il sensore dello pneumatico: Note

Diagnosi iniziale

Prima di installare i nuovi sensori, ad esempio per le ruote invernali, e di montare le ruote, in fase di diagnosi iniziale si dovrebbe controllare il funzionamento del sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici (TPMS). A seconda del modello di veicolo, ciò può avvenire attraverso il computer di bordo o anche attraverso la diagnosi della centralina.

 

La prima diagnosi viene eseguita di solito all'ingresso del veicolo in officina. Se la spia del TPMS nel cruscotto si spegne dopo aver avviato il motore e rimane spenta anche durante la guida, di solito si può supporre che tutti i sensori trasmettono i loro valori alla centralina. Per assicurarsi che dopo la conversione tutto funzioni correttamente, si dovrebbe leggere anche la memoria guasti.

Controllo dei sensori TPMS con un dispositivo diagnostico TPMS

Un'altra opzione di controllo è la lettura dei sensori TPMS con un dispositivo diagnostico TPMS. In molte strumentazioni di servizio, qui è possibile selezionare la funzione "Controlla sensore". In questa funzione, l'antenna del dispositivo viene poggiata sul lato dello pneumatico all'altezza della valvola e premendo un pulsante viene emesso l'impulso di trigger. Il dispositivo attiva il sensore e i valori vengono visualizzati sul display. È quindi possibile leggere il codice ID, la pressione degli pneumatici, la frequenza, la temperatura e lo stato della batteria del sensore.

 

Infine viene controllato il funzionamento della spia del TPMS nel quadro strumenti. Dopo aver avviato il motore, la spia non deve accendersi o lampeggiare. Una spia sempre accesa di solito segnala una pressione degli pneumatici non corretta. Una spia che prima lampeggia e poi si accende a luce fissa significa che un componente del sistema TPMS è difettoso.

Consigli e avvertenze

A scopi di documentazione, i dati del sensore letti dovrebbero sempre essere annotati nel protocollo di accettazione con i dati corrispondenti del veicolo e il chilometraggio. Questo assicura la trasparenza della cronologia del veicolo in caso di successive riparazioni del sistema TPMS.

 

Prima di iniziare la diagnosi o la riparazione, è consigliabile eseguire un controllo visivo dei singoli componenti del sistema. In questo modo, i danni alle ruote, ai cerchioni o alle valvole possono essere localizzati senza grandi difficoltà.

Selezionare il sensore TPMS

Il pezzo di ricambio giusto è essenziale per la riparazione. A causa della varietà di modelli e pezzi di ricambio, un'assegnazione esatta del pezzo di ricambio è possibile solo sulla base dei rispettivi dati del veicolo riportati nel libretto di circolazione. Se questi sono disponibili, i pezzi di ricambio appropriati possono essere individuati nel catalogo ricambi elettronico o, a seconda del costruttore, anche nel dispositivo diagnostico TPMS. Questo assicura che il sensore di monitoraggio della pressione degli pneumatici venga montato, configurato e quindi riconosciuto dal sistema TPMS come previsto.

Programmazione e insegnamento dei sensori universali di monitoraggio della pressione dei pneumatici: VIDEO

Programmazione e insegnamento dei sensori universali di monitoraggio della pressione dei pneumatici

In questo video, riceverete importanti istruzioni di riparazione per programmare e insegnare i sensori universali di monitoraggio della pressione dei pneumatici.

 

04:08 min

Programmazione e inizializzazione dei sensori TPMS universali: Guida

L'ID del nuovo sensore TPMS universale può essere creato ex novo o trasferito (copiato) da un altro sensore. Tuttavia, se per un nuovo set di pneumatici invernali sono necessari quattro sensori ruota come mostrato di seguito, i dati dei vecchi sensori delle ruote estive possono essere trasferiti ai nuovi sensori. I sensori possono quindi essere programmati prima di essere installati nel cerchione, senza fili, via radio, utilizzando un dispositivo di programmazione TPMS.
Qui è importante che i nuovi sensori siano contrassegnati di conseguenza e poi montati nella posizione corretta sull'asse.

 

Prima di iniziare la configurazione dei sensori, dopo aver selezionato la funzione desiderata, è necessario inserire il costruttore e il tipo del sensore TPMS e i dati corrispondenti del veicolo.

Leggere e copiare l'ID del sensore TPMS

Selezionare la funzione desiderata per copiare i sensori nel dispositivo diagnostico, quindi leggere i dati ID del sensore dai vecchi sensori e trasferirli ai nuovi sensori.

 

  • Appoggiare l'antenna del dispositivo TPMS sugli pneumatici in corrispondenza della valvola dello pneumatico e premere il pulsante di avvio
  • Se il trasferimento è riuscito, l'ID del vecchio sensore viene visualizzato sul display.
  • Ripetere la procedura su tutti gli altri sensori TPMS secondo le istruzioni del dispositivo

 

Dopo che tutti i sensori TPMS sono stati letti con successo, tutti i valori vengono visualizzati sul display e il trasferimento dei dati ID del sensore può essere avviato.

Trasferire l'ID del sensore TPMS

Per copiare i dati, procedere come illustrato di seguito:

  • Poggiare un nuovo sensore di pressione dello pneumatico all'antenna e premere il pulsante di avvio. Il trasferimento viene indicato con "Elaborazione in corso" e "Controllo". Dopo una trasmissione riuscita, l'ID del sensore viene visualizzato sul display
  • Infine ripetere la procedura per tutti gli altri sensori TPMS

 

Se tutti i dati sono stati trasferiti con successo, per tutti i sensori viene visualizzato un messaggio sul display.  
Ora che tutti i sensori sono stati programmati con successo, possono essere installati nei cerchioni ed è possibile montare le coperture degli pneumatici.

Creare ex novo l'ID del sensore TPMS

Se solo un sensore del veicolo è difettoso, può essere sostituito anche singolarmente.

 

Poiché non sono disponibili dati del vecchio sensore da copiare, per questo sensore viene creato un nuovo ID e inizializzato sul veicolo. A tal scopo, sul dispositivo viene selezionata e avviata la funzione corrispondente. Ora seguire le istruzioni del dispositivo diagnostico. Se il trasferimento è riuscito, l'ID del sensore viene visualizzato sul display.

 

Nota!
I codici ID creati ex novo devono quindi essere registrati nel veicolo o deve essere effettuato il processo di inizializzazione del rispettivo costruttore del veicolo. Se un codice è stato copiato da un sensore, di solito la registrazione non è necessaria.

Inizializzare i sensori di pressione degli pneumatici

A seconda del costruttore del veicolo e del sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici, esistono diverse procedure di inizializzazione. A seconda del modello di veicolo, questa procedura può essere eseguita tramite il menu del veicolo o tramite l'interfaccia OBD con un dispositivo diagnostico adatto.

 

Nel nostro esempio, una Passat B8, non è necessaria un'inizializzazione manuale dopo la sostituzione dei sensori di pressione degli pneumatici. I sensori TPMS e la loro posizione vengono riconosciuti automaticamente dal sistema durante un successivo giro di prova. La velocità del veicolo deve essere superiore a 25 km/h.

 

In casi singoli, la procedura di inizializzazione può durare fino a 20 minuti.

Impostazione di base del sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici

Come parte dell'impostazione di base, tutti i vecchi valori dei sensori di pressione degli pneumatici vengono resettati e i nuovi dati attuali vengono salvati. Un'impostazione di base è necessaria dopo la sostituzione di un sensore TPMS o il cambio di una ruota, poiché le diverse pressioni degli pneumatici possono causare informazioni errate nel sistema.

 

Impostazione di base delle pressioni degli pneumatici sulla Passat B8 – Veicoli con sistema Infotainment:

  • Inserire l'accensione
  • Accendere il sistema Infotainment
  • Premere il pulsante CAR sul sistema Infotainment
  • Premere la voce di menu "SETUP" sul touch screen
  • Premere la voce di menu "Pneumatici" sul touch screen
  • Premere la voce di menu "SET" sul touch screen
  • Premere la voce di menu "Conferma" sul touch screen.

 
Se tutte le pressioni degli pneumatici rilevate dalla centralina corrispondono alle specifiche del costruttore, la voce di menu per l'adattamento non viene visualizzata!

 

Impostazione di base della pressione degli pneumatici su una Passat B8 – Veicoli senza sistema Infotainment:

  • Controllare la pressione degli pneumatici, eventualmente correggerla
  • Premere e tenere premuto il pulsante dell'indicatore di controllo della pressione pneumatici finché viene emesso un segnale acustico di conferma.

 

Per i dettagli e le informazioni, consultare le istruzioni per l'uso specifiche del veicolo!

Montaggio del sensore di pressione degli pneumatici – Istruzioni per il montaggio dei sensori TPMS: Guida

Sensore TPMS con valvola di gomma a innesto

Se si rende necessaria una riparazione, si consiglia di seguire la procedura generale:

 

1. Spalmare una pasta di montaggio adatta sulla valvola di gomma (Fig. 2). 

2. Inserire la valvola di gomma attraverso il cerchione e posizionare il sensore. Allo scopo, montare la valvola con un attrezzo di inserimento idoneo e assicurarsi che il sensore rimanga allineato alla sua sede (Fig. 3).

3. Quindi assicurarsi che la valvola poggi direttamente sul cerchione (Fig. 4).

Sensore TPMS con valvola in alluminio a innesto

Se si rende necessaria una riparazione, si consiglia di seguire la procedura generale:

 

1. Inserire la valvola dello pneumatico attraverso il cerchione e posizionare il sensore il più vicino possibile al bordo del cerchione (Fig. 6).

2. Applicare il dado a risvolto sulla valvola e avvitarlo a mano. Serrare quindi il dado a risvolto con una chiave dinamometrica adatta di 4 Nm (Fig. 7).

3. Illustrazione di un sensore TPMS installato con successo (Fig. 8).

Montaggio degli pneumatici con TPMS – Istruzioni per il montaggio degli pneumatici: Note

Dopo che i sensori sono stati montati correttamente, gli pneumatici possono essere montati sul cerchione. Per evitare danni o malfunzionamenti del sensore durante il montaggio degli pneumatici, osservare le seguenti istruzioni:

  • Durante il montaggio dello pneumatico, posizionare la testa di montaggio sul lato opposto del sensore TPMS
  • Il sensore di pressione degli pneumatici non deve essere imbrattato con la pasta di montaggio. Ciò può causare un malfunzionamento o un guasto del componente.
  • Il sensore non deve rimanere tra il tallone dello pneumatico e il cerchione
  • Dopo il montaggio di nuovi sensori TPMS, la procedura di inizializzazione deve essere eseguita secondo le specifiche del rispettivo costruttore del veicolo
  • L'uso di polvere di equilibratura degli pneumatici o di sigillanti per pneumatici può portare al malfunzionamento o al guasto del sensore

Istruzioni per la manutenzione e la riparazione: Note

Per la sostituzione dei sensori di pressione degli pneumatici, seguire sempre le istruzioni di montaggio e di riparazione dei costruttori del prodotto e del veicolo.


Se necessario, utilizzare gli attrezzi di smontaggio e montaggio prescritti dal costruttore del veicolo.


I lavori di riparazione del sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici dovrebbero essere eseguiti solo da uno specialista del settore automobilistico o da un meccanico specializzato.

Nota

Le diverse possibilità di diagnosi sono state illustrate utilizzando come esempio il dispositivo diagnostico mega macs 77 e il dispositivo diagnostico TPMS Ateq. La profondità di analisi e la varietà di funzioni dipendono dalla configurazione di sistema della centralina del sistema del veicolo.