Regolazione e sostituzione di fari a LED

Qui troverete nozioni utili e consigli preziosi su tutti gli aspetti della sostituzione e regolazione di un faro a LED su una Mercedes-Benz W212.

Le seguenti informazioni e le operazioni tecniche sono illustrate utilizzando come esempio una Mercedes-Benz W212 (anno modello 2014), ma sono validi anche per altri modelli di veicoli con sistemi identici.

Avviso importante per la sicurezza Le informazioni tecniche e i suggerimenti pratici riportati di seguito sono stati redatti da HELLA per offrire un'assistenza professionale alle officine. Le informazioni contenute in questo sito web devono essere utilizzate esclusivamente da personale tecnico specializzato.

 

I proiettori di luce dei veicoli sono in costante evoluzione. questo comporta, requisiti sempre maggiori. I fari a LED con innovative funzioni di illuminazione sono integrati nella tecnologia dei veicoli moderni. Centraline dedicate provvedono alla gestione delle diverse funzioni. La sostituzione apparentemente semplice di un faro richiede operazioni di lavoro speciali per una diagnosi e riparazione professionale.

 

Le seguenti informazioni e le operazioni tecniche sono illustrate utilizzando come esempio una Mercedes-Benz W212 (anno modello 2014), ma sono validi anche per altri modelli di veicoli con sistemi identici.  

Componenti del sistema

MODULO PORTATA / LED VARIO

Struttura: 1. Lente di plastica 2. Supporto lente 3. Sorgente luminosa LED 2*6 chip 4. Rullo Vario con IHC + funzionalità 5. Sensori CIPOS per posizione rullo

 

Il modulo LED 2*6 chip / modulo di portata genera un flusso luminoso fino a 2765 lm, pertanto l'illuminazione della carreggiata assiste in modo ottimale il guidatore con distribuzioni diverse della luce.

MODULO ANTERIORE

Struttura: 1. Supporto lente/riflettore 2. Telaio di supporto 3. Gruppo cavi 4. Sensore termico 5. Elemento di contatto+LED 6. Dissipatore

 

Il modulo anteriore a 5 chip genera un flusso luminoso fino a 1260 lm, con cui si ottiene un'illuminazione omogenea nel "campo vicino".

INDICATORE DI DIREZIONE

INDICATORE DI DIREZIONE a LED; supporto conduttore ottico con 8 LED e lenti convesse.

LUCE DI MARCIA DIURNA / LUCE DI POSIZIONE SUPERIORE / INFERIORE

LUCE DI MARCIA DIURNA / DI POSIZIONE a LED; distribuzione della luce con tecnologia a conduttore ottico.

LUCE DI CURVA A LED

Beam shield per un'illuminazione mirata dell'area di svolta.

CENTRALINA (LCU) CONTROLLO DELLA LUCE/br> CENTRALINA (HLI MAX)

Le centraline di controllo della luce gestiscono le varie funzioni, come le funzioni di illuminazione, la gestione del ventilatore SW/Thermo Management, le funzioni del modulo LED Vario, ecc.

 

Inoltre, le centraline - con il sistema del veicolo - regolano la distribuzione della luce in base alla situazione di guida tramite il CAN bus utilizzando il modulo LED Vario.

  • Attuatore di luce adattiva (rullo)
  • Attuatore luce verticale (regolazione in altezza)
  • Attuatore luce di curva (luce di curva / funzione girevole)

VENTOLA DI RAFFREDDAMENTO MODULO LED

Come altri componenti elettronici, i potenti LED con il loro enorme flusso luminoso da un'area chip relativamente piccola devono essere azionati entro certi limiti di temperatura. In questo caso, robuste ventole appositamente progettate per la tecnologia dei fari, sono integrate in un sistema intelligente di Thermo Management.

Fari a LED difettosi: Sintomi

Un guasto dei fari a LED può comportare quanto segue:

  • La spia di guasto si accende (in funzione del sistema)
  • Memorizzazione dei guasti nella rispettiva centralina del faro

Fari a LED difettosi (cause): Cause del guasto

Le seguenti cause possono essere responsabili del guasto o del malfunzionamento:

  • Alimentazione di tensione insufficiente
  • Danni esterni; incidente
  • Sistema del veicolo, valori CAN bus non plausibili
  • Guasto dell'elettronica del faro
  • Centralina difettosa
  • Ventola faro difettosa

Controllo dei fari a LED: Ricerca guasti

I fari a LED e l'illuminazione del veicolo sono monitorati da centraline dedicate I guasti che si verificano sono salvati nella memoria guasti della centralina e possono essere letti con uno strumento di diagnosi  

 

Su alcuni modelli di veicolo, in caso di errore del sistema, un messaggio di avvertimento può essere visualizzato sul display del quadro strumenti. Prima di effettuare una diagnosi delle centraline, è consigliabile eseguire prima un controllo visivo dei singoli componenti del sistema. 

Diagnosi della centralina

Nell'ambito di una diagnosi della centralina si possono utilizzare varie funzionalità e diverse informazioni sul veicolo, se necessario.

Codice guasto  In questa funzione si possono leggere i codici di guasto presenti nella memoria guasti. Nella descrizione dei codici errore vengono rappresentate le possibili conseguente o cause per la successiva ricerca guasti (figura 1).

 

Parametri In questa funzione si possono selezionare e rappresentare i valori di misura per le svariate funzioni di illuminazione presenti nella centralina (figura 2).

 

Test attuatori  In questa funzione è possibile controllare separatamente le funzioni dei fari specifiche del veicolo (figura 3).

Regolazione dei fari a LED: Guida

Preparazione della regolazione dei fari

Prima di poter regolare i fari, sul veicolo devono essere eseguite le seguenti operazioni: 

  • Controllare la pressione dei pneumatici, eventualmente correggerla.
  • Controllare il carico.
  • Accertarsi che l'assetto del veicolo sia calibrato correttamente; per i veicoli precedentemente sollevati, farli rotolare/avanzare di qualche metro prima della regolazione in modo che il telaio "si abbassi".
  • Mettere il volante in "linea retta".
  • Chiudere tutte le porte.
  • Leggere l'inclinazione specifica del veicolo, in questo caso 1%.
  • Posizionare il dispositivo di regolazione dei fari SEG davanti al veicolo o al faro
NOTA

Il veicolo e il dispositivo di regolazione dei fari devono trovarsi su un terreno piano (posizione di regolazione dei fari secondo le prescrizioni specifiche del paese).

 

Si raccomanda di collegare un caricabatteria adatto a supportare l'impianto elettrico di bordo.

Regolazione dei fari con dispositivo di regolazione dei fari

Le diverse possibilità di diagnosi sono rappresentate a titolo d'esempio con l'ausilio dello strumento di diagnosi mega macs 77. La profondità di analisi e la varietà delle funzioni variano a seconda del costruttore del veicolo e dipendono dalla relativa configurazione della centralina.

Eseguire le seguenti operazioni sullo strumento di diagnosi/veicolo

Collegare uno strumento di diagnosi e poi posizionare un dispositivo di regolazione dei fari davanti al veicolo.

  • Selezionare il veicolo
  • Inserire l'accensione
  • Leggere e cancellare la memoria guasti
  • Selezionare l'impostazione di base "Regolazione fari" 
  • Selezionare l'azzeramento 
  • Accendere il faro
  • Confermare l'azzeramento. Consente di regolare i fari sull'impostazione di base "Regolazione fari". 
  • Eseguire la regolazione dei fari.

Impostazione della scala graduata e del fascio luminoso

Con un SEG analogico impostare la scala graduata su 1%. Regolare meccanicamente il rilevatore d'immagine in posizione orizzontale (sulla linea di riferimento per la regolazione dell'altezza)o la linea di taglio verticale sulla linea O° (fig 4).

 

Con il SEG digitale, utilizzare il sistema digitale di selezione del veicolo e dei fari. Selezionare la preinclinazione all'1%. Quindi regolare meccanicamente il rilevatore d'immagine sulla base delle linee digitali (figura 5).

Conferma dei nuovi valori

Dopo aver eseguito la regolazione confermare i nuovi valori sullo strumento di diagnosi.

DURANTE L'INSTALLAZIONE DEI FARI A LED È NECESSARIO OSSERVARE QUANTO SEGUE:
  • Assicurare il veicolo contro l'avviamento automatico
  • Scollegare il sistema dall'alimentazione elettrica, togliere la chiave di accensione.
  • Smontare le ruote, i parafanghi interni, i paraurti
  • Scollegare i collegamenti elettrici
  • Smontare i fari
  • !!! ESD (Scariche elettromagnetiche) Osservare le misure di protezione durante la manipolazione di componenti elettronici.
  • Collegare le centraline al nuovo faro in una postazione di lavoro separata. Assicurarsi che i connettori siano correttamente bloccati e che le guarnizioni siano posizionate correttamente. Osservare le coppie di serraggio!
  • Regolare l'altezza dei bulloni di fissaggio del faro vecchio / nuovo. Durante il montaggio, questo è utile per mantenere lo spazio tra la carrozzeria e i fari del paraurti.
  • Adattamento: In alcuni casi può essere necessario adattare il faro a LED dopo il montaggio e prima della regolazione sul veicolo. Deve essere stabilita una connessione tra il veicolo e il server del costruttore del veicolo. A tale scopo, collegare il dispositivo diagnostico o l'unità VCI al server secondo le indicazioni del produttore e seguire le istruzioni riportate nell'applicazione del costruttore del veicolo.  
AVVERTENZA PER LA RIPARAZIONE

I lavori di riparazione dell'impianto di illuminazione del veicolo devono essere eseguiti esclusivamente da personale tecnico specializzato. Eventuali riparazioni eseguite in modo improprio possono causare guasti al sistema o gravi lesioni alle persone. Per tutte le riparazioni dell'impianto di illuminazione si prega di osservare le istruzioni di sicurezza e le istruzioni di montaggio dei rispettivi produttori di sistemi o veicoli.

Sostituzione di fari a LED su una Mercedes-Benz W212: VIDEO

Sostituzione di un faro FULL LED su una Mercedes-Benz W212

In questo video vi mostriamo la sostituzione professionale di un faro FULL LED su una Mercedes-Benz W212 (anno modello 2014).

Sostituire le centraline dei fari - Flashing/codifica centraline: Guida

Dopo la sostituzione del faro, di singoli componenti o delle centraline, può essere necessario adattare o regolare il software della centralina alla rispettiva centralina del veicolo! A seconda del processo di riparazione, è possibile codificare il codice LED o registrare nuove centraline. Queste procedure vengono solitamente eseguite online con un dispositivo diagnostico. Ciò richiede l'autorizzazione all'accesso al portale online del rispettivo costruttore del veicolo.

 

Nel nostro caso di studio, la configurazione dei fari a LED viene eseguita utilizzando come esempio un dispositivo diagnostico macsRemote Hella Gutmann e macsRemote Services.

Programmazione delle centraline: Guida

La programmazione, o flashing, viene effettuata a distanza utilizzando un dispositivo diagnostico adeguato. Il prerequisito è una connessione stabile al server del rispettivo costruttore del veicolo.

 

Ad esempio, dopo la sostituzione di una centralina, vengono eseguite le seguenti procedure e funzioni di programmazione.

 

Dopo il collegamento al veicolo, viene prima identificata la vettura e successivamente effettuata una interrogazione dei codici guasto. Dopo l'identificazione, si procede all'inizializzazione delle nuove centraline. In questo processo automatizzato, l'hardware, lo stato del software e la variante della centralina vengono registrati e abbinati al veicolo.

 

A seconda della configurazione del veicolo e del sistema, per la messa in funzione vengono eseguiti i seguenti adattamenti:

  • Aggiornamento del software di base
  • Variante della centralina
  • Adattamento dei segmenti di codifica e dei dati del veicolo VCD 
    • Anabbagliante
    • Illuminazione attiva della curva
    • Luce per autostrada
    • Abbagliante
    • Fendinebbia, esteso
    • Luce off-road
    • Luce di marcia diurna
    • Luce di segnalazione
    • Indicatore di direzione
    • Parametri del motore passo-passo
    • Configurazione colore della luce LED
    • Set di codifica dei dati specifici per il veicolo

 

Una volta effettuata la programmazione, il faro viene automaticamente sottoposto a una prova di funzionamento. In questo test vengono testate le funzioni del faro (da fig. 01 a fig. 04).

Flashing/codifica centraline fari a LED: VIDEO

Codice LED: Guida

Anche il colore della luce delle lampade LED viene configurato nell'ambito della programmazione.

 

Questa funzione è necessaria per adattare in modo ottimale le lampade LED del nuovo faro alla configurazione del veicolo.

 

Il codice LED è assegnato individualmente alla rispettiva unità di illuminazione ed è applicato sull'alloggiamento del faro. Durante la programmazione, il codice LED deve essere letto e inserito nell'applicazione di diagnostica.

NOTA

Per evitare inutili ritardi nella programmazione, fotografare il codice LED prima di montare il faro a LED!

Codifica di ulteriori funzioni: Guida

A seconda del modello di veicolo e delle normative di circolazione, potrebbe essere necessario un adeguamento dei fari. A seconda della funzione, ciò può essere fatto tramite l'elettronica di bordo o il supporto online.

 

In questo modo, vengono adattati, ad esempio, i requisiti specifici del Paese.

 

I requisiti/le normative specifiche del Paese possono essere, ad esempio, le seguenti condizioni di accensione del faro.

Codici luci:

  • Luce di marcia diurna accesa
  • Luce di marcia diurna spenta
  • Luce di marcia diurna accesa + luce posteriore accesa
  • Luce coming home, leaving home accesa
  • Luce coming home, leaving home spenta
  • Luce turistica (guida a sinistra con volante a sinistra)