NON LASCIARTELA SFUGGIRE!

La newsletter HELLA offre gratuitamente informazioni su tutte le novità HELLA TECH WORLD con cadenza bimensile

Resta sintonizzato!
Mostra altre informazioni sulla nostra newsletter Nascondi altre informazioni sulla nostra newsletter
 

La newsletter gratuita HELLA offre informazioni su tutte le novità HELLA TECH WORLD con cadenza bisettimanale, quali:

  • Nuove istruzioni di riparazione specifiche per i veicoli
  • Informazioni tecniche, dalle nozioni basilari ai suggerimenti diagnostici
  • Novità di prodotto
  • Campagne di marketing e concorsi

A tal proposito occorre indicare solo l'indirizzo e-mail. Per annullare l'iscrizione alla newsletter, clicca qui.

Controllo dell'alternatore

Qui sono riportate nozioni utili e consigli importanti sul tema alternatore dei veicoli.

L'alternatore alimenta a corrente tutti i componenti elettrici del veicolo. Qualora non fosse più completamente funzionante, l'impianto elettrico potrebbe guastarsi entro breve tempo, la batteria non essere più caricata e l'auto non più idonea alla circolazione. Affinché tale condizione non si verifichi, occorre riconoscere tempestivamente un eventuale difetto. Di seguito sono riportate diverse descrizioni del problema ed opzioni di soluzione esaurienti.

Avvertenza importante sulla sicurezza
Le informazioni tecniche e i suggerimenti pratici riportati di seguito sono stati redatti da HELLA per fornire un supporto professionale alle attività svolte in officina. I dati forniti su questo sito Web devono essere utilizzati esclusivamente da personale tecnico specializzato.

 

Durante la marcia, l'alternatore ha il compito di alimentare a corrente tutte le utenze elettriche del veicolo e, al contempo, di ricaricare la batteria. Nei veicoli moderni sono installati perlopiù alternatori trifase.

 

La potenza dell'alternatore, la capacità della batteria e l'intero fabbisogno dell'impianto elettrico del veicolo vengono determinati in successione.

STRUTTURA E FUNZIONAMENTO DELL'ALTERNATORE: FUNZIONAMENTO

L'alternatore è composto generalmente dai seguenti componenti:

  • Corpo esterno
  • Montante 
  • Rotore alternatore 
  • Regolatore alternatore 

 

Nell'alloggiamento dell'alternatore è montato il montante con avvolgimento trifase. Sull'albero del rotore dell'alternatore si trovano i poli artigliati, l'avvolgimento di campo, la ventola e gli anelli collettori. Sulla parte anteriore esterna dell'albero è montata la puleggia. Nella parte posteriore dell'alternatore è fissato il regolatore elettronico con il supporto delle spazzole di carbone.

Funzionamento

Nell'alternatore trifase viene generata tensione sul principio dell'induzione. Viene generata tensione elettrica all'interno dell'avvolgimento statorico se varia il campo magnetico all'interno di quest'ultimo. La variazione del campo magnetico viene generata dal rotore dell'alternatore. Il campo magnetico variante con poli a nord e a sud consente di generare una tensione alternata sinusoidale. Tale tensione, non adatta per l'impianto elettrico del veicolo, viene convertita in tensione continua dal raddrizzatore. Il regolatore adatta la tensione dell'alternatore alle condizioni operative corrispondenti del motore e al fabbisogno di tensione di tutte le utenze dell'impianto.

ALTERNATORE DIFETTOSO: SINTOMI

I seguenti sintomi possono indicare un difetto dell'alternatore:

  • Spia di controllo di ricarica accesa
  • Difficoltà di avviamento dovute a una batteria del veicolo non sufficientemente ricaricata. 
  • La batteria del veicolo si surriscalda a causa del sovraccarico
  • L'intensità di illuminazione dei proiettori varia in base al regime del motore 
  • Le lampadine a incandescenza si bruciano a intervalli più brevi

CAUSE DI ALTERNATORI DIFETTOSI: CAUSO DEL GUASTO

Un guasto all'alternatore è riconducibile a diverse cause. Non sempre la causa è direttamente riconducibile a un difetto interno dell'alternatore, quale un difetto all'avvolgimento, al rotore, al raddrizzatore o al regolatore. Prima di procedere alla sostituzione dell'alternatore, occorre considerare e verificare ulteriori componenti come causa del guasto. 

  • Batteria del veicolo antiquata o difettosa
  • Collegamenti elettrici dell'alternatore allentati o difettosi  
  • Cinghia trapezoidale o cinghia trapezoidale scanalata allentata o difettosa
  • Tendicinghia o giunto unidirezionale a rulli difettoso

CONTROLLO DELL'ALTERNATORE: RICERCA GUASTI

Durante la ricerca guasti degli alternatori occorre attenersi ai seguenti presupporti fondalmentali:

  • Non collegare, cortocircuitare o montare i morsetti della batteria o di collegamento con il motore in funzione e l'alternatore azionato (i picchi di tensione possono causare danni) 
  • Non effettuare mai le misurazioni di tensione e di corrente tramite cortocircuito (picchi di tensione) ma con il voltmetro o l'amperometro 

 

Per la ricerca guasti risultano necessari un multimetro e un amperometro a pinza. Attenersi anche all'info tecnica: "Massa (31)".

ATTENZIONE

In caso di interventi di saldatura al veicolo e di smontaggio o montaggio dell'alternatore occorre scollegare la batteria.

La spia di controllo di ricarica sfarfalla.

CAUSA: RIMEDIO:
Cinghia trapezoidale eccessivamente lenta Riserrare la cinghia trapezoidale
Regolazione errata dei contatti o resistenza del regolatore bruciata
(solo nel caso di regolatori a contatto)
Regolare i contatti, sostituire la resistenza o il regolatore

La spia di controllo di ricarica rimane di colore chiaro con un regime superiore.

CAUSA: RIMEDIO:
Il cavo D+/61 presenta un cortocircuito verso massa
  • Eliminare il cortocircuito verso massa
  • Sostituire il cavo
Regolatore difettoso Sostituire il regolatore
  • Raddrizzatore difettoso
  • Collettore imbrattato
  • Cortocircuito nel cavo DF o nell'avvolgimento del rotore
Controllare e riparare l'alternatore, eventualmente sostituirlo

La spia di controllo di ricarica è chiara con l'accensione inserita, ma diventa più scura o brilla solo con motore in funzione.

CAUSA: RIMEDIO:
Resistenze di contatto nel circuito di carica o nel cavo della spia di controllo Controllare il cavo e i collegamenti, eventualmente sostituirli
Regolatore difettoso Sostituire il regolatore
Alternatore difettoso Controllare e riparare l'alternatore, eventualmente sostituirlo
URSACHE: ABHILFE:
Übergangswiderstände im Ladestromkreis oder in der Leitung zur Kontrolleuchte Leitung und Anschlüsse überprüfen ggf. erneuern
Regler defekt Regler austauschen
Generator defekt Generator überprüfen, instandsetzen, ggf. erneuern

La spia di controllo di ricarica non si accende con l'accensione inserita.

CAUSA: RIMEDIO:
Batteria scarica o difettosa Ricaricare la batteria, controllarla ed eventualmente sostituirla
Cavi o collegamenti difettosi, allentati oppure ossidati Controllare i cavi e i collegamenti, fissarli o eventualmente sostituirli
  • Spazzole di carbone usurate
  • Regolatore difettoso
  • Spazzole di carbone
  • Sostituire il regolatore
Cortocircuito di un diodo positivo Scollegare immediatamente la batteria o B+ (altrimenti provvedere allo scarico con veicolo spento) e riparare / sostituire l'alternatore
Strato di ossidazione sugli anelli collettori, interruzione dell'avvolgimento del rotore Riparare / sostituire l'alternatore
Spia di controllo difettosa Sostituire la spia di controllo

La batteria non viene ricaricata del tutto o viene ricaricata in modo insufficiente.

CAUSA: RIMEDIO:
Cinghia trapezoidale eccessivamente lenta Tendere la cinghia trapezoidale
Cavi o collegamenti difettosi, allentati oppure ossidati Controllare i cavi e i collegamenti tra la batteria e l'alternatore o il collegamento a massa corrispondente, eventualmente sostituirli
Batteria difettosa Ricaricare la batteria, controllarla ed eventualmente sostituirla
Regolatore difettoso Sostituire il regolatore
  • Collettore imbrattato
  • Raddrizzatore difettoso
Controllare e riparare l'alternatore, eventualmente sostituirlo