Pompe del liquido di raffreddamento | HELLA

 

Informazioni generali

Le pompe del liquido di raffreddamento (figura 1) sono azionate prevalentemente in modo meccanico attraverso una cinghia dentata o Poly V e trasportano il liquido di raffreddamento attraverso il circuito del motore. Le pompe possono essere montate direttamente sul motore o anche separate da esso. Esistono vari tipi di forme costruttive. Le pompe del liquido di raffreddamento devono resistere a enormi variazioni di temperatura (da - 40°C a circa +120°C). I regimi variabili (500 - 8000 giri/min) e le pressioni fino a 3 bar richiedono cuscinetti e guarnizioni con stabilità elevata.

Per risparmiare carburante, in futuro verranno utilizzate in misura sempre maggiore pompe del liquido di raffreddamento ad azionamento elettrico ed elettronico.

Figura 1

Struttura/funzionamento

La pompa meccanica del liquido di raffreddamento comprende i seguenti 5 gruppi (disegno):

  1. Corpo esterno
  2. Ingranaggio di comando
  3. Cuscinetto volvente
  4. Tenuta ad anello scorrevole
  5. Girante

L'ingranaggio di comando e la girante si trovano sullo stesso albero. L'albero della pompa è sigillato verso l'esterno da una tenuta ad anello scorrevole. La rotazione della girante immette il liquido di raffreddamento nell'impianto di raffreddamento. Le giranti sono solitamente in plastica o in metallo. Il carico sui cuscinetti è minore per le giranti in materiale plastico, che sono inoltre scarsamente soggette a cavitazione.

Tuttavia, le giranti in materiale plastico diventano talvolta fragili quando sono vecchie.

L'anello di tenuta scorrevole (figura 2) viene costantemente lubrificato e raffreddato dal liquido di raffreddamento. Le caratteristiche costruttive della pompa fanno sì che le particelle del liquido di raffreddamento penetrino nello spazio dietro la guarnizione fuoriuscendo quindi dal foro di sfiato della pompa. La rilevazione di tracce di liquido di raffreddamento non indica necessariamente che si è in presenza di una pompa difettosa.

Disegno

Effetti in caso di guasto / cause

Un guasto alla pompa del liquido di raffreddamento è riconoscibile dai seguenti fattori:

· Rumorosità

· Perdita di liquido di raffreddamento

· Raffreddamento inadeguato / surriscaldamento del motore

Le cause possono essere le seguenti:

· Danni meccanici:

Girante allentata/rotta

Cuscinetto o guarnizione guasti

Ingranaggio di comando danneggiato

· Restringimenti di sezione dovuti a corrosione o a sigillante

· Cavitazione:

Danneggiamento della girante per la formazione e lo scoppio di bolle di vapore all'interno del liquido di raffreddamento (figura 3)

· Guasto elettrico (cortocircuito/interruzione)

 

Figura 3

Figura 3

Tipi di danni possibili

Ingranaggio di comando danneggiato (anello allentato dell'ingranaggio), figura 4:

· Tensionamento eccessivo della cinghia di distribuzione

· Cinghia non allineata

Rottura del cuscinetto della pompa acqua (gabbia cuscinetto):

· Forti vibrazioni dovute ad un viscogiunto difettoso

Uscita del liquido di raffreddamento sulla pompa dovuta ad esempio a:

· Applicazione di una quantità eccessiva di sigillante

Figura 5

I residui di pasta sigillante (figura 5) possono penetrare nel circuito di raffreddamento e danneggiare ad esempio la tenuta ad anello scorrevole

Corrosione generale del sistema di raffreddamento (figura 6):

· Guarnizione testata difettosa - I gas di scarico del motore penetrano nell'impianto di raffreddamento. Variazione negativa del valore pH

Danni gravi alle sezioni della pompa tra cui girante, corpo esterno, tenuta ad anello scorrevole e albero provocati dalla formazione di fori (figura 7):

Figura 6

· Liquido di raffreddamento troppo vecchio/consumato con elevata percentuale di cloruri (composti salini) in combinazione con temperature elevate.

Eccessiva fuoriuscita di liquido di raffreddamento dal foro di sfiato (figura 8):

  • a causa di corrosione nell'impianto di raffreddamento

Figura 7

Figura 4

Indicazioni di smontaggio e rimontaggio

Quando si sostituisce la pompa del liquido di raffreddamento si devono sempre osservare le indicazioni sul foglio illustrativo del prodotto e le speciali prescrizioni di montaggio del costruttore. Se il sistema di raffreddamento è sporco, lo si deve lavare. A tale scopo si può utilizzare ad esempio il detergente per impianto di raffreddamento 8PE 351 225-841. L'impianto deve essere rabboccato esclusivamente con liquido di raffreddamento conforme alle specifiche del costruttore. Il sistema deve essere rabboccato o svuotato secondo le prescrizioni del costruttore. Un montaggio errato può provocare surriscaldamento del motore, danneggiamento della trasmissione a cinghia e/o danni al motore.

Per informazioni sull'uso, sulle specifiche e sugli intervalli di sostituzione dei liquidi di raffreddamento, vedere relative Schede Tecniche "Liquidi di raffreddamento".

Figura 8

Avviso importante per la sicurezza Le informazioni tecniche e i suggerimenti pratici riportati di seguito sono stati redatti da HELLA per offrire un'assistenza professionale alle officine. I dati forniti su questo sito web dovrebbero essere utilizzati esclusivamente da personale tecnico specializzato. La ristampa, la trasmissione, la riproduzione, l'utilizzo in qualsiasi forma e la comunicazione del contenuto del presente documento, siano essi completi o parziali, sono consentiti esclusivamente dietro nostra espressa autorizzazione scritta e previa citazione della fonte. Rappresentazioni schematiche, immagini e descrizioni hanno il solo scopo di spiegare e illustrare il testo del documento e non possono essere utilizzate come basi per il montaggio o la costruzione. Tutti i diritti riservati.