() Memminger Roadster 2.7: un'auto da sogno a 210 CV |
NON LASCIARTELA SFUGGIRE!

La newsletter HELLA offre gratuitamente informazioni su tutte le novità HELLA TECH WORLD con cadenza bimensile

Resta sintonizzato!
Mostra altre informazioni sulla nostra newsletter Nascondi altre informazioni sulla nostra newsletter
 

La newsletter gratuita HELLA offre informazioni su tutte le novità HELLA TECH WORLD con cadenza bisettimanale, quali:

  • Nuove istruzioni di riparazione specifiche per i veicoli
  • Informazioni tecniche, dalle nozioni basilari ai suggerimenti diagnostici
  • Novità di prodotto
  • Campagne di marketing e concorsi

A tal proposito occorre indicare solo l'indirizzo e-mail. Per annullare l'iscrizione alla newsletter, clicca qui.

BACK

Memminger Roadster 2.7: un'auto da sogno a 210 CV

09/18/2018

La ditta Memminger Feine-Cabrios & Stahlbau GmbH è una delle migliori per il restauro di Maggiolini Volkswagen, che vengono trattati in modo professionale e impeccabile. Da circa due decenni nella località bavarese di Reichertshofen Georg Memminger e i suoi collaboratori riportano i famosi Beetle al loro antico splendore. La loro ambizione è quella di donare a queste oldtimer le funzionalità di un'auto nuova. Con la Memminger Roadster 2.7 Georg Memminger ha realizzato l'auto dei suoi sogni: un esempio spettacolare di ingegneria automobilistica tedesca.

Tra il 1938 e il 2003 sono stati prodotti complessivamente oltre 22,5 milioni di esemplari del leggendario Maggiolino. Ciononostante, se se ne cerca uno nei siti di auto usate, non si troveranno più di 1.000 offerte. La maggior parte di questi Maggiolini non varcherebbe mai la soglia dell'officina di Georg Memminger. La qualità qui richiesta è infatti altissima. Memminger utilizza principalmente pezzi nuovi di sua produzione oppure ricambi originali e/o repro.

Specializzati in Maggiolini da oltre 20 anni
"Il nostro obiettivo è quello di costruire il miglior Maggiolino possibile. Le nostre cabriolet e le nostre limousine non sono quindi paragonabili agli altri veicoli disponibili sul mercato", si legge sul sito Web dell'azienda. E in effetti, quando ci si guarda attorno in officina, questa affermazione trova immediata conferma.
La Memminger Roadster 2.7 è senza dubbio il massimo risultato a cui ha portato la passione per i Käfer. Da un punto di vista visivo è molto simile al modello originale. È costruita infatti sulla base di un Maggiolino con passo di 2.444 millimetri. Questa roadster tuttavia è una vera auto sportiva con motore centrale e telaio in tubolare d'acciaio. 

Rapporto peso-potenza a livelli della Porsche
Sotto la lamiera romba un motore boxer a quattro cilindri da 2,7 litri raffreddato ad aria, che è stato sviluppato dallo stesso Memminger e che sviluppa ben 210 CV a fronte di un peso di soli 800 chilogrammi. Ciò si traduce in un rapporto peso-potenza paragonabile a quello di una moderna Porsche 911 Carrera.
Per immettere su strada questo potenziale dinamico, Georg Memminger ha puntato su ruote da 18 pollici con pneumatici 225/45-18 nella parte anteriore e 255/40-18 nella parte posteriore. Ha utilizzato inoltre un potente sistema frenante a marca Porsche e ha provveduto a rinforzare porta ruota e bracci trasversali di sospensione. 

Purissima esperienza di guida
Georg Memminger ha rinunciato invece a un eccesso di elettronica. La Memminger Roadster 2.7 mette al centro l'attività di guida. L'ideatore del progetto è convinto che pedale dell'acceleratore, sterzo, contagiri, tachimetro e leva del cambio siano sufficienti per ottenere il massimo piacere alla guida.
Che chance abbiamo di vedere una Memminger Roadster 2.7 dal vivo nel traffico stradale? Scarsissime: Georg Memminger prevede di produrne solo 20 esemplari!

Anche se la Memminger Roadster fa uno scarso uso dell'elettronica, se avete ancora delle domande sull'argomento, potete accedere alla pagina seguente:https://www.hella.com/techworld/de/Technik/Elektrik-Elektronik-205/
 

Settembre 2018