() Lounge dell'officina a conduzione femminile |
NON LASCIARTELA SFUGGIRE!

La newsletter HELLA offre gratuitamente informazioni su tutte le novità HELLA TECH WORLD con cadenza bimensile

Resta sintonizzato!
Mostra altre informazioni sulla nostra newsletter Nascondi altre informazioni sulla nostra newsletter
 

La newsletter gratuita HELLA offre informazioni su tutte le novità HELLA TECH WORLD con cadenza bisettimanale, quali:

  • Nuove istruzioni di riparazione specifiche per i veicoli
  • Informazioni tecniche, dalle nozioni basilari ai suggerimenti diagnostici
  • Novità di prodotto
  • Campagne di marketing e concorsi

A tal proposito occorre indicare solo l'indirizzo e-mail. Per annullare l'iscrizione alla newsletter, clicca qui.

BACK

Officina Wibbe a conduzione femminile:

04/17/2018

un'officina indipendente con la passione
Se fosse stato per suo padre o per gli insegnanti della sua scuola professionale, Sandra Wibbe non avrebbe mai intrapreso la carriera di autoriparatrice di professione. Per fortuna ha assecondato le sue aspirazioni, dato che da adolescente lavorava già con passione sulle auto, decidendo di fare pratica come autoriparatore. Nel 2006 ha rilevato l'azienda paterna e da allora gestisce un'officina con 2 dipendenti, oltre naturalmente alla madre, che si occupa della stazione di servizio e dell'impianto di lavaggio. Una vera azienda a conduzione familiare.

"Un'officina con il cuore"

L'officina Wibbe, fondata nel 1983, ha sede a Mantinghausen, nella Vestfalia orientale, tra Lippstadt e Paderborn.

E "assolutamente vestfalico" è anche il modo con cui Sandra Wibbe e sua madre salutano i clienti. "Definiamo la nostra impresa un'officina con il cuore, poiché i clienti apprezzano la nostra cordialità e schiettezza. Cerchiamo di trovare una soluzione a tutti i problemi per guadagnarci la loro fiducia".

Naturalmente nel corso della sua carriera Sandra Wibbe si è spesso scontrata con i soliti cliché. A partire da quando un cliente chiede a tutti i costi di parlare con "il capo". "Questo tipo di pregiudizi sono però molto diminuiti", spiega con un sorriso Sandra Wibbe, che tratta del resto questo aspetto con la giusta dose di umorismo.

Anche se le officine gestite da donne sono ancora una rarità, ciò non preoccupa Sandra Wibbe.

Le stesse sfide delle altre autofficine

La titolare di un'officina deve confrontarsi con i medesimi problemi di tutte le altre autofficine indipendenti. "Come tutti i nostri concorrenti lottiamo ogni giorno per sopravvivere", racconta. Il generale aumento delle complessità del settore pone ogni giorno lei e il suo team di fronte a nuove sfide. Anche i corsi di formazione sono divenuti parte della loro routine.

"Sempre più spesso vediamo inoltre dei clienti che cercano di risolvere i problemi da soli, anche su componenti rilevanti per la sicurezza come i freni, per poi arrendersi e chiedere aiuto a noi". Anche in questi casi Sandra Wibbe non perde mai le staffe.

Nel suo futuro vede un'autofficina rivolta soprattutto a un pubblico femminile. Partendo dal controllo del livello dell'olio e dalla sostituzione degli pneumatici fino all'uso dei cavetti quando la batteria è scarica, vorrebbe accrescere le conoscenze tecniche e le competenze manuali delle donne.

"I miei ragazzi sono sempre al mio fianco"

Che il capo sia una donna non è un problema per i suoi collaboratori. Di questo Sandra Wibbe è assolutamente convinta. "Posso contare su un ottimo team e sono certa che i miei ragazzi mi appoggiano incondizionatamente".

Stima che oggi il 50 percento della sua clientela sia costituito da donne. "Da noi uomini e donne hanno il coraggio di rivolgere domande tecniche", suppone la titolare.

Le Youngtimer nel cuore

Le auto private di Sandra Wibbe devono essere soprattutto funzionali e offrire spazio sufficiente per ogni necessità e per i suoi due cani. Non è una classica fan delle Oldtimer. Un'eccezione è costituita dal suo Maggiolino accuratamente restaurato. Il suo cuore pende per questo veicolo di 20 anni, che porta le insegne dell'officina e che le regala sempre un sorriso durante la guida.